• Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo
    Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo

    Il nuovo tributo di bonifica

    Maggiori info
  • la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    Maggiori info
  • EMERGENZA PIOGGIA?
    EMERGENZA PIOGGIA?

    I consorzi di bonifica ci sono!

    Maggiori info
  • Agricoltura e bonifica
    Agricoltura e bonifica

    I Consorzi da sempre a fianco degli agricoltori

    Maggiori info
  • la cura dei corsi d'acqua
    la cura dei corsi d'acqua

    un lavoro costante per la sicurezza idraulica

    Maggiori info
  • Amici della natura
    Amici della natura

    i consorzi di bonifica a difesa dell'ambiente

    Maggiori info

Facciamo prevenzione tutti i giorni dell’anno

Preveniamo e interveniamo

Pronti a intervenire se scatta l'allerta meteo

I principali eventi meteo dal 2012 vissuti dai Consorzi

Facciamo prevenzione tutti i giorni dell’anno

sandonnino

I Consorzi di bonifica sono associazioni obbligatorie, formate da proprietari di immobili (terreni e fabbricati). Il compito principale è fare la manutenzione ordinaria dei corsi d’acqua (canali di bonifica e altri) su un territorio assegnato per legge dalla Regione Toscana. Grazie alla profonda conoscenza del comprensorio e all’altissima specializzazione, i Consorzi di bonifica progettano per conto della Regione, nuove opere di difesa idraulica e di bonifica e le realizzano con fondi straordinari regionali o provinciali. Il lavoro quotidiano consiste invece nel controllare e mantenere in efficienza le opere idrauliche assegnate (argini, briglie, cateratte, casse di espansione, impianti idrovori…) e di assicurare il corretto funzionamento del sistema di scolo dell’acqua, tagliando la vegetazione che cresce in eccesso nei canali. Questo lavoro silenzioso e costante, permette di preparare il terreno alle piogge e nei fatti è la vera prevenzione per la riduzione del rischio idraulico, lavoro che viene finanziato con fondi ordinari che ogni Consorzio raccoglie con il contributo di bonifica. In questo modo tutti i tributi emessi su un territorio vengono reinvestiti su quel territorio.

Preveniamo e interveniamo

  • Perché facciamo prevenzione ogni giorno prendendoci cura dei corsi d’acqua che ci sono stati assegnati in gestione
  • Perché manteniamo in funzione e controlliamo continuamente tutte le opere idrauliche assegnate
  • Perché conosciamo i punti critici del territorio e cerchiamo di ridurli realizzando nuove opere
  • Perché in caso di emergenza idraulica garantiamo sempre la reperibilità di personale tecnico e operativo
  • Perché siamo sempre collegati con il centro Funzionale della Regione Toscana che fornisce aggiornamenti in tempo reale sulla situazione dei fiumi e dei laghi, sui livelli delle acque, sulla quantità di pioggia caduta, sulle previsioni meteo ecc.
  • Perché verifichiamo il livello di acqua nei fiumi e nei canali con sistemi di tele controllo che in caso di allerta inviano in automatico chiamate di emergenza e SMS a operai e tecnici
  • Perché operiamo insieme ai servizi di Protezione Civile Provinciali e Comunali e con il sistema di volontariato locale
  • Perché puoi seguire l’evoluzione degli eventi in piena sui nostri siti internet, facebook e twitter

Pronti a intervenire se scatta l'allerta meteo

I Consorzi di bonifica sono organizzati per reagire prontamente con squadre di operai e tecnici reperibili h24 in numero variabile rispetto alle condizioni meteo. Turri i principali corsi d’acqua e gli impianti idrovori vengono costantemente monitorati sia con il personale di turno che con un  sistema di telecontrollo a distanza. Il sistema è programmato per inviare messaggi di allerta al personale. Quando l’allerta meteo o l’evento atmosferico sono consistenti il personale dei Consorzi viene attivato con turni h24. Per garantire un pronto intervento, tecnici e operai sono comunque sempre reperibili anche in assenza di allerte importanti.

Per questo il “segreto” dei Consorzi di bonifica è il personale impiegato.

Tecnici e operai specializzati che possono contare su un valido parco mezzi.

Se si rompe un argine o la pioggia fa straripare un canale, intervengono le stesse persone che operano sul territorio ogni giorno, garantendo rapidità, competenza e soluzioni immediate.

Siamo sempre al tuo fianco anche perché nelle emergenze lavoriamo insieme a Protezione Civile e al sistema di Volontariato del tuo territorio.

tratt trav2

I principali eventi meteo dal 2012 vissuti dai Consorzi

  • l'alluvione di Albinia: in questa serie di .pdf la calamità che ha colpito la provincia di Grosseto tra l'11 ed 13 novembre 2012 e l'opera dei Consorzi.
  • L'evento meteo del 21 - 24 ottobre 2013: serie di bombe d'acqua del 21 - 24 ottobre che ha interessato molte aree della Regione. A questo link c'è il resoconto di quelle giornate.
  • Le piogge di fine gennaio 2014 con le piene dell'Arno a Pisa, la rotta dell'Era a Ponsacco e l'allerta su tutta la Regione.

 

Credits