• Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo
    Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo

    Il nuovo tributo di bonifica

    Maggiori info
  • la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    Maggiori info
  • EMERGENZA PIOGGIA?
    EMERGENZA PIOGGIA?

    I consorzi di bonifica ci sono!

    Maggiori info
  • Agricoltura e bonifica
    Agricoltura e bonifica

    I Consorzi da sempre a fianco degli agricoltori

    Maggiori info
  • la cura dei corsi d'acqua
    la cura dei corsi d'acqua

    un lavoro costante per la sicurezza idraulica

    Maggiori info
  • Amici della natura
    Amici della natura

    i consorzi di bonifica a difesa dell'ambiente

    Maggiori info

   Sopralluogo con sindaco 08.06.2017.jpg        Sfalci, scavi, lavori ripetuti due volte (un primo taglio adesso, e un successivo appena prima dell’autunno); un reticolo idraulico di oltre 34 chilometri, completamente interessato dalla manutenzione,

            E’ ampio e articolato il piano annuale dei lavori di manutenzione ordinaria, che il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord ha avviato sui corsi d’acqua della cintura sud-ovest della città, e in particolare quindi nei quartieri di San Concordio, Pontetetto, Sorbano e Sant’Anna e paesi limitrofi.

            Proprio in queste settimane, infatti, come ogni anno stanno prendendo il via, su tutto il territorio, i cantieri che l’Ente consortile realizza per la sicurezza idraulica: si tratta di opere di prevenzione, finanziate col contributo di bonifica richiesto ai consorziati, che mirano a curare e manutenere l’intero reticolo idraulico di competenza, prima dell’arrivo dell’autunno e della stagione delle piogge.

Stamani, il Consorzio di Bonifica ha effettuato un sopralluogo sui cantieri, assieme al sindaco di Lucca Alessandro Tambellini.

            “L’attività di manutenzione dei rii è il principale impegno istituzionale del Consorzio – ricorda il presidente dell’Ente, Ismaele Ridolfi – La pianificazione annuale degli interventi, di cui adesso abbiamo avviato la realizzazione, è frutto di un percorso condiviso, che ha visto coinvolti le istituzioni, le associazioni e i cittadini del territorio. I nostri uffici restano a disposizione, per raccogliere, anche durante lo svolgimento dei cantieri, segnalazioni e osservazioni: la partecipazione dei cittadini è per noi importante, ed è un supporto fondamentale per essere sicuri di portare a termine lavori davvero efficaci”.

            “La sicurezza idraulica del nostro territorio rappresenta una priorità, molto sentita dai cittadini – sottolinea il sindaco Alessandro Tambellini – Da loro, anche la nostra Amministrazione ha raccolto indicazioni e segnalazioni: col Consorzio abbiamo così concordato un potenziamento dell’attività, prevedendo quest’anno anche la manutenzione di nuovi tratti e una maggiore quantità di scavi previsti”.

            Per segnalazioni sui lavori del Consorzio, i cittadini possono telefonare al numero verde gratuito 800/052852, o inviare una mail a info@cbtoscananord.it.

            Gli interventi in corso riguardano in particolare Fossa Media, Fosso Formica, Canale di Corte Favilla, Canale Ozzorettino, le canalette della ferrovia in località Mugnano, Fosso Ai Santeschi, Fosso dell’Acquedotto, Fosso di Cafaggio, affluente Fosso Corte Poncioni, Canale Cesana, Canale Piscilla, Canale Ferrovia di San Concordio, Canale San Rocco, Canaletta delle Tagliate, Fossi Corte Fero, Fosso Alle Lame, Fosso Corte Poncioni, Fosso Corte Silea, Fosso di San Donato, Fosso Garbini, Fossa Nuova di Guamo e affluenti, affluente del Rio Vecchio di Vorno, Bottaccione e Guastapaglia, Canale detto Rogio, Fosso al Colletto, Fosso Al Sodini, Fosso delle Piastre, Fosso di Mezzo, Fosso Ai Rocchetti, Gora Lazzari, Rio di Ponte Strada, Rio Maestro, Rio del Pollino.

            Lucca, 8 giugno 2017

Credits